anna lovisolo

about me

| about me |

Traduco libri dall’inglese, prevalentemente letteratura di viaggio, storia delle idee, dei luoghi e delle culture, con qualche incursione nella saggistica pura e nella narrativa. Faccio revisioni, produco contenuti originali, coordino progetti editoriali complessi. Insegno traduzione letteraria alla Ssml di Varese e traduzione della letteratura di viaggio per l’agenzia Langue&Parole di Milano.

Lavoro prevalentemente sulla creative nonfiction, ovvero saggistica con un forte taglio narrativo: true stories, well told. Nel corso degli anni ho tradotto una cinquantina di titoli per diversi editori, tra cui Sylvestre Bonnard, Neri Pozza, Salani, Ponte alle Grazie, Hoepli, Codice e, ultimamente, Crocetti.  Per Edt traduco con un certa continuità la collana di narrazioni La biblioteca di Ulisse.

Tra i miei autori, il giornalista e scrittore palestinese Raja Sheahadeh, la scrittrice di origini bulgare Kapka Kassabova, il medico-scrittore scozzese Gavin Francis, il guru dell’underground londinese Barry Miles, i viaggiatori Rolf Potts e Rory Stewart.

Insieme a Michele Mari e Cesare Fertonani ho scritto e curato il volume Itinerari mozartiani in Europa. Milano, Vienna Praga. Sono stata co-autrice e ho curato la redazione del libro Il paratesto, edito da Sylvestre Bonnard. Ho scritto la voce Anselmo Duns Scoto nel volume dedicato alla filosofia medievale dell’Encyclomedia curata da Umberto Eco. Ho lavorato con Guido Lopez al riordino del suo archivio per l’edizione aggiornata al 2000 della sua storica guida Milano in Mano. Ho curato la realizzazione dei volumi Doremat. La musica della matematica, un progetto di Enfap Bologna.

Ho una laurea in filosofia, il cui studio mi ha educato alla pratica del pensiero, alla curiosità intellettuale e all’osservazione del mondo da prospettive inedite.
Sono milanese, ma attualmente vivo sul lago Maggiore. Il mio tempo libero è interamente dedicato ai viaggi.